Circa un miliardo alle imprese per internazionalizzazione. Contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati SIMEST 2021–2022

Innanzitutto, per capire la ‘ratio legis’, bisogna fare un passo indietro nel tempo, ossia al 1981. No, non vi spaventate, è solo un breve inciso, giusto per cogliere che nulla nasce dall’oggi al domani, anche in programmazione economico – finanziaria, ma ha delle fonti ben precise.

Con la Legge 29 luglio 1981, n. 394, al Colle c’era Pertini, Primo Ministro Spadolini e Guardasigilli Darida, a sostegno delle esportazioni italiane extra UE, veniva introdotto un “fondo rotativo”, oggi cosiddetto Fondo 394/81, volto, come da art.3 della medesima legge, “…al lancio e alla diffusione di nuovi prodotti e servizi ovvero all’acquisizione di nuovi mercati per prodotti e servizi già esistenti, attraverso l’apertura di strutture volte ad assicurare in prospettiva la presenza stabile nei mercati di riferimento”.

Che cos’è SIMEST?

Il Simest è una società per azioni, posseduta da Sace Spa al 76% (a sua volta controllata al 100% da Cassa Depositi e Prestiti, società all’86% del Ministero dell’Economia e delle Finanze e per il restante 14% di diverse Fondazioni bancarie) e, per il 24%, da alcune principali banche italiane, nonché da Confindustria, nazionale e federazioni regionali/provinciali, oltre ad alcune associazioni imprenditoriali specifiche.

Simest nasce con la Legge 100/1990 ed ha come missione statutaria “la partecipazione a imprese e società miste all’estero, promosse o partecipate da imprese italiane, nonché la promozione ed il sostegno finanziario, tecnico-economico ed organizzativo di specifiche iniziative di investimento e di collaborazione commerciale e industriale all’estero”.

Veniamo a Noi

Nel 2020, con il Decreto Ministeriale dell’11 giugno pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28 luglio 2020, si allargano le maglie di competenza ed intervento, oltre alla dotazione in cassa del Fondo 394/81 di Simest. Di fatti vengono contemplate anche per quelle Imprese che operano in Paesi UE; inoltre, come beneficiari, alle medie e grandi Imprese, vanno ad aggiungersi anche le PMI e le Micro laddove vi siano i requisiti. A completamento degli obiettivi perorati dal Legislatore si introducono voci di spesa legate alle “nuove tecnologie” e alle nuove figure professionali in ambito export. Con la misura normativa di cui sopra, veniva aumentato di 150 milioni di euro la capienza del Fondo rotativo. La Legge di Bilancio 2021 n. 178/2020 prevede, per il biennio 2021 – 2022, 1,1 miliardi di euro a favore delle Imprese che esportano o vogliono esportare.

Andiamo nello specifico: I Finanziamenti agevolati (50% a Fondo Perduto) per l’internazionalizzazione

I Finanziamenti agevolati erogati da SIMEST supportano la tua impresa lungo tutto il percorso di internazionalizzazione. Fino al 31 dicembre 2022 puoi accedere alla liquidità senza necessità di presentare garanzie e ottenere il 50% a fondo perduto, 1,1 miliardi di euro per 2021 –2022. SIMEST finanzia anche i tuoi progetti di internazionalizzazione nei Paesi UE.

Sette le tipologie di finanziamento per ogni esigenza:

  • Patrimonializzazione
  • Fiere, Mostre e Missioni di Sistema
  • Inserimento sui Mercati Esteri
  • Temporary Export Manager
  • E-Commerce
  • Studi di Fattibilità
  • Programmi di Assistenza Tecnica

La quota parte del Finanziamento agevolato è particolarmente vantaggiosa, pari al 10% del tasso di riferimento UE (ca. 0,073% attualmente) con 1 o 2 anni di preammortamento.

Patrimonializzazione

Rafforza la solidità patrimoniale della tua azienda per renderti più competitivo sui mercati internazionali

A chi è rivolto

Alle MidCap e PMI italiane, costituite in forma di società di capitali, che abbiano realizzato all’estero in media almeno il 20% del proprio fatturato degli ultimi 2 bilanci o, in alternativa, almeno il 35% dell’ultimo bilancio.

Come funziona

Il finanziamento è finalizzato al raggiungimento, miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento (“livello d’ingresso”) rispetto a un “livello soglia” predeterminato.

Importo massimo finanziabile: € 800.000, fino al 40% del patrimonio netto della tua impresa.

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Fiere, mostre e missioni di sistema

Finanzia la tua partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema all’estero consentendoti di promuovere il tuo business su nuovimercati

A chi è rivolto

A tutte le PMI, in forma singola o aggregata, a MidCap e Grandi Aziende.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese per area espositiva, spese logistiche, spese promozionali e spese per consulenze connesse alla partecipazione a fiere/mostre in Paesi esteri, incluse le missioni di sistema promosse da MISE e MAECI e organizzate da ICE – Agenzia, Confindustria e altre istituzioni e associazioni di categoria. Sono finanziabili anche le spese sostenute per la partecipazione a fiere internazionali in Italia.

Il finanziamento copre il 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 15% dei ricavi dell’ultimo esercizio.

Importo massimo finanziabile: € 150.000

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di preammortamento.

Inserimento mercati esteri

Agevola il tuo ingresso nei nuovi mercati finanziando la realizzazione di strutture commerciali

A chi è rivolto

A tutte le imprese, in forma singola o aggregata in forma di “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese per la realizzazione di uffici, show room, negozio o corner, centri di assistenza post vendita in un Paese estero e relative attività promozionali e di un magazzino/centro di assistenza post-vendita anche in Italia se accessori al programma di internazionalizzazione.

L’importo finanziabile corrisponde al 100% del totale preventivato e non può superare il 25% del fatturato medio dell’ultimo biennio.

Importo massimo finanziabile: € 4.000.000

Temporary Export Manager

Finanzia l’inserimento temporaneo nella tua azienda di figure professionali specializzate per la realizzazione di progetti di internazionalizzazione

A chi è rivolto

A tutte le società di capitali (anche costituite in forma di “Rete Soggetto”). Per poter accedere al finanziamento è necessario aver depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese per l’inserimento temporaneo in azienda di figure professionali con qualsiasi specializzazione volte a facilitare e sostenere i processi di internazionalizzazione, attraverso la sottoscrizione di un contratto di prestazioni consulenziali erogate attraverso Società di Servizi in possesso dei requisiti indicati in Circolare Operativa.

Il finanziamento copreil 100% delle spese, fino a un massimo del 15% dei ricavi medi dell’ultimo biennio.

Importo massimo finanziabile: € 150.000

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 2 di pre-ammortamento.

E-Commerce

Crea, implementa o indicizza il tuo sito aziendale per aumentare le tue vendite all’estero

A chi è rivolto

A tutte le società di capitali (anche costituite in f orma di “Rete Soggetto”). Per poter accedere al f inanziamento è necessario aver depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese relative a soluzioni da realizzare secondo due modalità alternative:

  1. realizzare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico;
  2. utilizzare un market place f inalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi.

Entrambe le soluzioni devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato nel Paese estero e devono riguardare beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano.

Il finanziamento copre il 100% delle spese, fino a un massimo del 15% dei ricavi medi dell’ultimo biennio.

Importo massimo finanziabile: € 450.000 per la realizzazione di una piattaforma propria e di € 300.000 per l’utilizzo di un marketplace fornito da soggetti terzi.

Durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di pre-ammortamento.

Studi di fattibilità

Effettua studi di fattibilità finalizzati a valutare l’opportunità di pianificare un investimento commerciale o produttivo all’estero

A chi è rivolto

A tutte le imprese, in forma singola o aggregate in forma di “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese di personale interno, viaggi, soggiorni e personale esterno, per la redazione di studi di fattibilità collegati a investimenti produttivi o commerciali in Paesi esteri. Per il personale interno sono ammesse spese per viaggi, soggiorni, indennità di trasferta e retribuzioni, queste ultime fino a un massimo del 15% delle spese di personale interno e del personale esterno preventivate; per il personale esterno sono ammesse spese per compensi, viaggi e soggiorni.

Il finanziamento copre il 100% dell’importo delle spese preventivate, fino al 15% del fatturato medio dell’ultimo biennio.

Importo massimo finanziabile: € 200.000 per studi collegati a investimenti commerciali e € 350.000 per studi collegati a investimenti produttivi.

Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di preammortamento.

Programmi di assistenza tecnica

Sostieni la formazione del personale in loco nelle tue iniziative di investimento in Paesi esteri e l’assistenza post-vendita

A chi è rivolto

A tutte le imprese, in forma singola o aggregata in forma di “Rete Soggetto” e che abbiano depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi.

Come funziona

Finanziamento a tasso agevolato delle spese per personale, viaggi, soggiorni e consulenze, sostenute per l’avviamento di un programma di formazione del personale operativo all’estero. Oppure puoi richiedere il finanziamento per l’assistenza post-vendita collegata ad un contratto di fornitura per un importo pari al 5% del valore della fornitura di beni strumentali e/o accessori esportati f ino a un massimo di € 100.000.

Il finanziamento copre il 100% dell’importo delle spese preventivate, f ino al 15% dei ricavi medi dell’ultimo biennio.

Importo massimo finanziabile: € 300.000 per assistenza tecnica destinata alla formazione del personale in loco; € 100.000 per assistenza tecnica post -vendita collegata a un contratto di fornitura.

Durata del finanziamento: 4 anni, di cui 1 di preammortamento.

N.B.

Chiunque volesse degli approfondimenti mirati, può scrivere a: ilpiantagranemagazine@gmail.com

Oppure messaggiare via whatsapp al +39 3392744842, lasciando Ragione Sociale Azienda e Riferimento Personale; sarete richiamati entro 24 ore.

Pubblicato da Emanuele Vecchi

Ciclismo dagli 8 ai 18 anni; Ufficiale Esercito Italiano per 3 anni, con grado di Tenente (Capitano Riservista); Assistente Turistico per noto Tour Operator; Collaborazioni da pubblicista con giornali locali (Marche); Competenze Professionali: 'Personale e Organizzazione - Relazioni Industriali', Controllo di Gestione, Commerciale e Coordinamento Rete Vendita Indiretta, Consulente Aziendale in Finanza Agevolata, Bandi e Contributi Pubblici, Organizzazione Reti Commerciali ed Export. Master 2° livello in Marketing. Spagnolo "Avanzado" C1, Inglese "Upper Intermediate" B2; Corso da Sommelier 1° livello (base).

Il Piantagrane Magazine© è un progetto editoriale d'opinionismo generalista che disserta su ciò che vi pare e piace con un unico scopo: essere zona franca del lettore contro la banalità della noia per analizzare spaccati di realtà politicamente scorretti. Se volete altro, attivatevi gli RSS delle agenzie stampa.

È concessa qualsivoglia riproduzione contenutistica previa citazione de Il Piantagrane Magazine© (www.ilpiantagrane.com).

Le foto presenti su Il Piantagrane Magazine© potrebbero esser state prese da internet e pertanto valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione scrivendo a ilpiantagranemagazine@gmail.com.

Per il resto, vivi e lascia vivere ché qua chi male vive, male muore.