Fares cuore d’oro. Dona 2500€ al rider brutalmente derubato a Napoli

Napoli, 03/01 – È di ieri la notizia che 6 balordi hanno accerchiato, minacciato, picchiato e poi derubato un rider di 50 anni nel capoluogo campano.

Grazie a delle persone che hanno ripreso la scena, la vicenda ha fatto velocemente il giro del web. In molti si sono indignati per la ferocia contro il lavoratore che, per giunta, ha tentato anche di opporre resistenza, difendendo motorino e merce.

Le forze dell’ordine sono sulle loro tracce. Nel frattempo, tra chi evidenzia quanto manchi lo Stato in certe zone d’Italia e chi quanto siano senza dignità coloro i quali commettono reati contro chi lavora per pochi euro all’ora, spunta una raccolta fondi per acquistare celermente al rider un motorino sì da garantirgli di continuare il lavoro.

In poche ore raccolte circa 6mila euro. E spunta un nome “eccellente”. Si tratta del giocatore algerino Mohamed Salim Fares, in forza al club biancoceleste di Claudio Lotito.

L’ex Verona e Spal ha difatti donato ben 2.500 euro, costituendo in toto la somma del costo originario del mezzo e rappresentando la più grossa fetta della donazione grazie al quale il 50enne napoletano potrà tornare a lavoro nel breve tempo.