Maradona, Facci: “Un mediocre drogato. Se i napoletani si offendono me ne frego” – VIDEO

Volano parole grosse a Tiki Taka, la celebre trasmissione calcistica di Italia Uno condotta da Piero Chiambretti. Oggetto di discussione, Diego Armando Maradona, il Pibe de Oro che, anche dopo la sua morte, sta lasciando dietro di sé alterchi e diatribe tra chi vorrebbe santificarlo come uomo e chi gli riconosce soltanto eccelse doti atletiche.

Filippo Facci, giornalista noto per non mandarle a dire agli interlocutori avvalendosi d’una libertà di espressione intelligentemente provocatoria, all’ennesima questione riguardante le eventuali scuse che Mughini, a detta di molti napoletani, dovrebbe porgere per offese nemmen poi tanto velate a Maradona, non esista ad esclamare: “Andavo a rivedere le giocate di Maradona su YouTube, stupende. Ma da uomo aveva delle caratteristiche da mediocre imbecille. A differenza di Paolo Rossi che è morto da vivo, lui è morto a 35 anni. I napoletani insistono con la loro deificazione di Maradona, e ti fanno venire voglia di dire: ‘Bene, riparlo di Maradona fra un paio di anni’. Ma chi siete? – persevera contro Auriemma e Palummella, i due interlocutori noti per essere accaniti tifosi del Napoli – Pensate che tutti ce l’abbiano con voi. Solo gli arabi hanno la vostra suscettibilità. Siete dei complessati”.

Alle accuse di ossessione per i napoletani dai due telecronisti, Facci specifica che sia andato anche a Napoli quest’estate a trascorrere le sue vacanze.

“Ma perché? – rincalza Palummella, ex ultras del Napoli – Maradona doveva venire a mangiare a casa sua?”. Stupita la risposta di Facci: “Ma di che c***o sta parlando?”.

Al contempo, insorge il fratello del campione argentino che attraverso il legale Angelo Pisani fa sapere: “Filippo FacciAlessandro Sallusti e Giampiero Mughini saranno denunciati per le affermazioni fatte su Diego Armando Maradona. Offese fatte a chi non può nemmeno difendersi e, come tali, immorali”.