Nun è aria de annà in paradiso, ma nun mollate pe’ favore

Eh no cara Lazio così proprio nun va, nun ce semo pe’ gnente.

Ma come se fa a perde così, pure cor Bologna? Sembravamo ‘na squadra de dopolavoristi che se raduna ar campo de carcetto er venerdì dopo ‘na giornata de fatiche. Mamma mia, tutti stanchi, senza tigna, senza un po’ de amor proprio.

Poi se pure Ciro er granne se magna er rigore beh allora nun è aria de annà in paradiso. Guardate com’è bastardo er carcio. Sbajo er rigore e dopo pochi seconni pijo pure er go’ dar nemico. Da lì s’era capito benissimo che la serata nun era da incornicià. È stato ‘no strazio de Lazio, dimolo chiaramente. Un tric trac senza sbocco, mentre l’artri ce passavano sopra in tromba. Che stanchezza vede’ sta Lazio.

Ciavevano ragione quelli che dicevano che ‘a sconfitta cor Bayern se sarebbe fatta sentì. Nun ce volevo crede, ma poi vedenno ‘a partita je devo dà raggione.

Na squadra, ‘a nostra, dar punto de vista mentale troppo moscia e carente. puro Simoncino me sembrava ‘na statua de sale… eppure lui se move, se agita, se danna l’anima pe’ li giocatori sua. E invece gnente… ‘na noia infinita.

Boh, nun so che dì. Sì er campionato è ancora lungo, mancano 14 partite, ma è giusto fa sonà i famosi campanelli d’allarme Se dovemo riarzà subito subito, meno de mo’, intanto vedemo se se gioca martedì contro er Toro decimato dar covid der puzzone Cairo. Se nun se gioca dovrebbe esse vittoria a tavolino nostra 3-0. Forse ‘na soluzione così ora ce va a pennello perchè ‘a Lazio vista a Bologna nun batte proprio nisuno.

Daje regà nun ve potete arenne così. Tirate fori l’orgojo, semo daa Lazio, nun dovemo mollà mai. Me raccomanno.

Il Piantagrane Magazine© è un progetto editoriale d'opinionismo generalista che disserta su ciò che vi pare e piace con un unico scopo: essere zona franca del lettore contro la banalità della noia per analizzare spaccati di realtà politicamente scorretti. Se volete altro, attivatevi gli RSS delle agenzie stampa.

È concessa qualsivoglia riproduzione contenutistica previa citazione de Il Piantagrane Magazine© (www.ilpiantagrane.com).

Le foto presenti su Il Piantagrane Magazine© potrebbero esser state prese da internet e pertanto valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione scrivendo a ilpiantagranemagazine@gmail.com.

Per il resto, vivi e lascia vivere ché qua chi male vive, male muore.