Shoah, si nasconde nel memoriale dedicato agli ebrei per evitare l’estradizione

Procedura di estradizione da parte della Questura bolognese per un trentaseienne tunisino che si nasconde nel memoriale dedicato alle vittime della shoah.

Ritrovato nel memoriale dedicato alla Shoah il trentaseienne tunisino fuggito a piede libero nelle scorse ore a Bologna.

Le autorità competenti lo avevano denunziato per aggressione e minaccia nei confronti di un cittadino emiliano.

Ricevuto il decreto di espulsione, si è dato ala fuga, sfuggendo all’arresto della polizia, finché nella serata del 12 gennaio non si è nascosto nel memoriale per le vittime della Shoah nel capoluogo romagnolo.

Le forze dell’ordine hanno così acciuffato l’uomo proprio a seguito della segnalazione della sua vittima, che lo aveva scorto nel memoriale.

Non immediato l’imbarco, essendo sopraggiunti una serie di problemi correlati all’ottenimento del green pass tramite tampone, come da normativa vigente.