‘Sto carcio senza tifosi è ‘na gran cacata. Gerarchie de A ristabilite ma domani che Dio ce la manni bona…

Esse esse Lazio società sportiva dar 1900 prima squadra daa capitale d’Italia e pure prima pe trofei… Artro che a rometta 1927…

Me vie’ da ride quanno ce chiameno “burini”. Quanta ignoranza de storia ‘sti poracci. S’annassero a legge l’Eneide der sommo poeta Virgilio che te dice come è nata Roma, s’annassero a vede dove è nata la Lazio e dove nun se sa ‘ndo so nati loro… Manco sanno a data… Ma lassamo perde.

I veri romani so tifosi daa Lazio. Er resto è acqua che score come quella der Dio Tevere. Va beh, venimo alle gesta carcistiche della esse esse Lazio 1900. Er campionato va nella direzione giusta. Obiettivo è entra’ tra e prime quattro perché a Champions è importante e nun solo dar punto de vista finanziario. Artro che Europa League, na coppetta pe’ falliti. E mo’ ariva er giorno atteso. Domani affrontamo i campioni der monno.

I crucchi der Bayern na squadra de veri sordati. Che famo? Sa giocamo cor core, questo nun se discute. Peccato che nun se po anna’ ao stadio se no eravamo già là. In 60.000 a orchestra’ cor tifo e a spigne pe’ vince. Sto carcio senza tifosi è veramente ‘na gran cacata. Nun è er carcio che ce piace, ma dovemo fa bon viso a cattivo gioco. Speramo che er Mago che ha punito er fettina Ranieri arifaccia er Supermago. Servono tutti i fenomeni daa Lazio pe batte er Bayer. Si so che dite che so matto ma sti cazzi…

Semo daa Lazio e stamo all’ ottavi de champions. Si sarà pure impossibile però niente ce fa paura. Cor core e co li brividi tu non lo poi capi’… Daje ragazzi anche se nun ce semo stamo con voi. Sempre.